lunedì 4 aprile 2011

Circo Massimo e RiLL: proroga al 15 aprile.













Eravate con l'acqua alla gola per partecipare al Circo Massimo (come il sottoscritto)? Eravate con l'acqua alla gola per partecipare al RiLL (come il sottoscritto)?
Niente paura! Fantascienzaedintorni vi offre due soluzioni al prezzo di un post: la scadenza per la partecipazione a entrambi i concorsi letterari è stata differita al 15 aprile prossimo venturo.
Be', a dire il vero, per RiLL la notizia è già datata, ma la segnalo comunque qui
Riporto invece di seguito il comunicato di Edizioni XII relativo al suo concorso più celebre, il Circo Massimo, appunto.

Sei faccia a faccia col tuo avversario. In una grande, immensa arena. Il  pubblico ti incita, ma non ci badi, sei concentrato sulla sfida. Uno solo potrà vincere, l'altro morderà la polvere. Sei certo che non sarai tu a cadere, perché sei il migliore, il più forte. E quando il tuo sfidante si arrenderà, tutta l'arena scandirà il tuo nome e ti porterà in trionfo, ma sai che tutto questo durerà poco. Hai altre battaglie, altri nemici da affrontare prima di poter liberare l'ultimo urlo, quello che sancirà la tua vittoria definitiva. In quel momento, tu sarai il campione. Provato, stremato dalla fatica, ma campione.
Per questa edizione i curatori, Gabriele Lattanzio e Daniele Bonfanti, hanno introdotto alcune importanti novità: in primo luogo il concorso non è più aperto solo ai generi Fantastico e Fantascienza, bensì, le due sezioni ricalcheranno i generi di riferimento di due collane di Edizioni XII: Eclissi (fantastico, horror, weird, fantascienza) e Mezzanotte (thriller, noir, azione, avventura). 
È stato ripristinato, inoltre, il sistema di scontri secondo un calendario a gironi all'italiana, già presente nella prima edizione, e garanzia di maggiore equilibrio e spettacolo.
I campioni, oltre a portarsi a casa il premio in denaro in palio, si batteranno per conquistare l'ambìto Premio Massimo, realizzato dagli artisti di Diramazioni: una tavola illustrata ispirata al racconto vincitore, stampata in grande formato su lastra d'alluminio.
E non mancheranno le animazioni, da sempre segno distintivo del concorso, che permetteranno, a chi lo desidera, di seguire in diretta i confronti tra i racconti/gladiatori.
Ogni autore può iscriversi con un massimo di sei racconti (tre per sezione), di lunghezza non superiore ai 30.000 caratteri ciascuno, spazi inclusi.
Per saperne di più si veda l'annuncio ufficiale e si legga con attenzione il bando.
Posta un commento