mercoledì 1 dicembre 2010

DBOOKS.IT GIOCA IL POKER! - Prezzi, compensi, DRM e sostenibilità: la filosofia di dbooks.it

COMUNICATO STAMPA

dbooks.it
sede legale
Via Piero della Francesca 32
20154 Milano (MI)

sede operativa
Via Monfalcone 57
20099 Sesto S. Giovanni (MI)
tel. +39 02 36531809
fax. +39 02 87399133

www.dbooks.it
info@dbooks.it

DBOOKS.IT GIOCA IL POKER!
Prezzi, compensi, DRM e sostenibilità: la filosofia di dbooks.it



Milano, 12 novembre 2010

Nel nuovo panorama dell’editoria digitale, sono molti i punti su cui si sta ancora discutendo: prezzi dei libri elettronici, rapporto con gli autori, protezione dei contenuti e riduzione degli sprechi. dbooks.it ha le idee molto chiare e fonda su questi elementi la propria filosofia e mission.

Il prezzo giusto
Uno dei punti di forza dell’editoria digitale è il grande risparmio per gli editori in termini di carta, stampa e distribuzione. A questo risparmio è giusto che corrisponda una proporzionale riduzione del prezzo di copertina. dbooks.it ritiene che il costo corretto per i libri elettronici sia pari a un terzo di quello delle analoghe versioni stampate, con un prezzo medio compreso tra i quattro e i sei euro. Al momento la legge italiana non prevede agevolazioni IVA per gli ebook, che sono ancora soggetti all’aliquota del 20 percento, a meno che non vengano distribuiti su supporto fisico. La speranza è che questo balzello venga presto rimosso, permettendoci di ridurre ulteriormente i prezzi finali al pubblico.

Il compenso per gli autori
Il minore costo dei libri elettronici non deve risultare penalizzante per chi scrive. Per questo, dbooks.it ha deciso di garantire ai propri autori una percentuale pari al 30 percento dei ricavi, ovvero il triplo rispetto alla media del settore. In questo modo, per ogni copia elettronica venduta l’autore viene a percepire la stessa cifra che riceverebbe da una copia cartacea.

Protezione dei contenuti

Negli ultimi 10 anni, abbiamo assistito a una rivoluzione inimmaginabile nel settore musicale: Apple® è riuscita a creare un impero grazie al proprio servizio di vendita iTunes Store™, diventando il player più importante in assoluto nel mondo della musica. L’esperienza di Apple è illuminante sotto molti aspetti, compreso quello della protezione dei contenuti. Dopo avere utilizzato per anni il sistema DRM, nato allo scopo di difendere la musica dalla copia e diffusione illegale, il colosso delle vendite online ha deciso di eliminarlo completamente da tutto il proprio catalogo. Le canzoni in vendita oggi su Apple Store™ non sono protette in alcun modo. Questo perché l’esperienza ha dimostrato che da una parte il DRM è inutile nella lotta alla pirateria, poiché viene facilmente aggirato da chi ha intenzione di farlo, dall’altra rappresenta un ostacolo vero solo per chi acquista legalmente, che si trova a dover sopportare numerose limitazioni. Per assurdo, la presenza del DRM diventa un elemento a favore della pirateria, poiché le copie illegali sono prive di questi vincoli, come la possibilità di convertire e spostare liberamente i contenuti acquistati. dbooks.it ha fatto tesoro degli insegnamenti di Apple e per questo ha deciso di proporre i propri libri elettronici senza i vincoli dei DRM, nella certezza che una consistente parte del pubblico sia disposta a pagare un prezzo corretto per acquistare legalmente i prodotti. Coloro che decidono di copiarli, lo farebbero ugualmente anche in presenza di protezioni.

A favore dell’ambiente
I dispositivi per la lettura degli ebook, in particolare quelli che utilizzano la tecnologia a inchiostro elettronico, mettono a segno un punto a favore dell’ambiente. La ricerca The environmental impact of Amazon’s Kindle, a cura di Emma Ritch, prodotta da Cleantech Group®, nota società di consulenza finanziaria nell’ambito della “green economy”, ha dimostrato che a partire dal 23mo libro letto su un dispositivo elettronico, questo diventa più eco-sostenibile rispetto ai libri cartacei. Per la precisione, i dati mostrano che le emissioni di CO2 di un ebook reader nel suo intero ciclo di vita equivalgono a circa 168 kg, pari a quelle provocate dalla produzione e dalla distribuzione di 22,5 libri. È possibile scaricare gratuitamente l’intera ricerca registrandosi gratuitamente sul sito di Cleantech Group, http://cleantech.com

Per maggiori informazioni:
Le cartelle stampa possono essere richieste all’indirizzo: info@dbooks.it

dbooks.it
Tel +39 02 36531809
Fax +39 02 87399133
www.dbooks.it


contatti:
Luigi Lo Forti  - Responsabile esecutivo        loforti@dbooks.it
Andrea Fattori  - Responsabile editoriale    fattori@dbooks.it
Sabrina Rossi  - Art director            rossi@dbooks.it
Posta un commento