sabato 11 settembre 2010

The Dark Side of the Moon al Mu.Fant

Nel nome della Luna cui questo Blog è da sempre "consacrato", ancor più volentieri pubblichiamo il comunicato stampa ricevuto dagli amici del Mu.Fant di Torino.


I Fanta Days del Mu.Fant:
“THE DARK SIDE OF THE MOON”
MUSICHE RACCONTI IMMAGINI DALLO SPAZIO
sabato 18 Settembre 2010
ore 21,00 – 23,00
--- Spazio Mu.Fant ---
via Luini 195 Torino

Lo Spazio Mu.Fant – museo-lab del Fantastico e della Fantascienza di via Luini 195 – inaugura la programmazione autunnale con un Fanta Day dedicato alla Luna.
Sabato 18 settembre, nel contesto della mostra “Ferraglie spaziali” - retrospettiva sull’opera artistica di German Impache - avrà luogo una performance di musica, parole, racconti e immagini, al confine tra scienza e fantascienza, interamente dedicata al nostro meraviglioso satellite.
A partire dalle suggestioni musicali live dei Pink Sound - band che propone le atmosfere e le sonorità dei Pink Floyd - prenderà forma una performance ispirata al mito, alla fantasia ed alla realtà dello sbarco sulla Luna.
La serata alternerà momenti musicali a proiezioni commentate di blob cinematografici, presentazione di testi, interpretazioni teatrali e letture.

Programma

L’esecuzione del capolavoro The Dark Side of the moon da parte dei Pink Sound sarà inframezzata da:

La Luna nell’esordio del cinema fantastico del primo ‘900”: blob tratti, tra gli altri, da Viaggio nella Luna di Méliès e Una donna nella Luna di Lang;
Brani dalla Luna”. Letture a cura dell’attore Pietro Giau tratte da Jules Verne, H. G. Wells e dai più noti autori fantastici.
La luna nella fantascienza cinematografica hollywoodiana anni ‘50”: blob tratti da Uomini sulla Luna di Pichel, Dalla Terra alla Luna di Askin, Base Luna chiama Terra di Juran.
Dalla fantascienza alla scienza: lo sbarco”. Antonino Fazio, casa editrice Elara, presenta il volume Progetto Apollo: il sogno più grande dell'uomo, testo di Luigi Pizzimenti dedicato alla storia dell'astronautica e alle missioni lunari.
Lo Scetticismo”. blob tratti da Capricorn One di Hyams e dalle pellicole che in vario modo oppongono dubbi alla realtà dello sbarco.

Silvia Casolari e Davide Monopoli, curatori del Mu.Fant, accompagneranno i visitatori attraverso la collezione permanente fra Mad doctors, astronavi, robot, creature aliene, modellini, costumi, toys, gadget, editoria.

Info e prenotazioni:
Ingresso: tessera associativa, 3 euro.
Tel. 011/19702033 - Cell: 349 8171960 – 347 5405096
associazioneimmagina@gmail.com
facebook : Mufant Casolari Monopoli
Skype: associazione.immagina
www.pink-sound.fan-club.it




Posta un commento